A Mosca da oggi è tutto aperto

Serghei Sobyanin, Sindaco della Capitale, ha cancellato le ultime restrizioni imposte ai moscoviti, spalancando la porta a una vita praticamente normale.

Nell’ultima settimana la capitale ha registrato meno di 3 mila contagi e nei reparti Covid degli ospedali è libero più del 50% dei posti letto.

Tutti i locali, come bar, ristoranti, night club e discoteche, potranno tornare a servire i clienti dalle 23 alle 6 del mattino (la limitazione era stata imposta lo scorso novembre). L’obbligo per le aziende di mettere in smart-working almeno il 30% del personale si è trasformato in un consiglio. Ad oggi le uniche limitazioni sono per musei, cinema e teatri, che devono lavorare al 50% della capienza.

Va ricordato che l’ufficio di statistica ROSSTAT ha calcolato che solo a novembre i decessi sono stati 26mila. Il nuovo conteggio, sulla base della direttiva dell’OMS, ha tenuto conto anche di chi aveva sintomi compatibili col coronavirus. Quest’anno nel Paese ci sono stati 229mila decessi in più rispetto al 2019. Dall’inizio della pandemia in Russia sono morte circa 186mila persone che avevano contratto il coronavirus.

fonte: tradotto e riadattato da gazeta.ru, m24.ru, mos.ru e altro

Share:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*