Museo Pushkin: dal 2020 guerra ai bagarini

museo pushkin

Per combattere i bagarini, il Museo Pushkin, che contiene la più grande collezione di arte europea della città, introdurrà i biglietti previa registrazione.

Il Museo Statale di Belle Arti Pushkin prevede di vendere biglietti registrati per le mostre più importanti. Nel 2020 verrà introdotto un nuovo sistema ne come misura necessaria per combattere i bagarini, che possono aumentare i prezzi più e più volte.

museo pushkin

La direttrice del Museo, Marina Loshak, ha riferito che: “I bagarini acquistano i biglietti e poi li vendono per un sacco di soldi. Questo è disgustoso. Pertanto, faremo biglietti personalizzati per le nostre mostre più importanti, a cui prevediamo di partecipare”. La stessa ha notato che tale sistema ha funzionato al Teatro Bolshoi: i biglietti sono venduti solo sul sito ufficiale o al botteghino del teatro. L’amministrazione avverte che i rivenditori che vendono biglietti con sovrapprezzo possono tra il resto vendere un falso che non garantisce l’accesso al Museo.

Share:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*