Virgin Group considera l’acquisto del 25% di Pobeda

Compagnia low cost Pobeda

L’imprenditore britannico Richard Branson sta valutando la possibilità di acquistare una partecipazione del 25% nella compagnia aerea low cost russa Pobeda.

Pobeda è la compagnia aerea low cost con la più rapida crescita in Europa ed è interamente di proprietà della compagnia aerea statale russa Aeroflot. Durante l’estate, il capo del servizio federale antimonopolio della Russia ha suggerito che il governo avrebbe dovuto separare Pobeda dall’Aeroflot e privatizzare la compagnia aerea per aumentare la concorrenza nel settore dell’aviazione russa.

Il CEO di Aeroflot, Vitaly Savelyev, ha risposto all’idea annunciando che la società sta prendendo in considerazione un’offerta pubblica iniziale (IPO) per il 25% di Pobeda, che secondo gli analisti è valutato tra gli 800 milioni e il 1 miliardo di dollari (USD).

L’anno scorso Pobeda ha trasportato 7,2 milioni di passeggeri, per i due terzi i voli sono stati effettuati su rotte nazionali. La compagnia aerea rappresenta solo l’11% dei ricavi di Aeroflot, sebbene indicando la sua rapida espansione dal lancio nel 2014, gli analisti di VTB Capital affermano che è destinata a crescere per rappresentare un quarto del reddito di Aeroflot entro i prossimi anni.

Branson, gode di un patrimonio stimato in 3,9 miliardi di dollari, ha già interessi in diverse compagnie aeree, tra cui Virgin Atlantic, Virgin Australia e la compagnia aerea regionale britannica Flybe, che verrà rinominata Virgin Connect dal prossimo anno.

fonte: tradotto e riadattato da themoscowtimes.com

Share:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*