TripAdvisor indagato in Russia per Crimea ancora Ucraina

Oleg Mikheyev, deputato della Duma di Stato, ha inviato una richiesta ufficiale all’ufficio del Procuratore generale chiedendo di indagare TripAdvisor dopo che il portale web di viaggi ha definito la Crimea come soggetto appartenente all’Ucraina, piuttosto che alla Federazione Russa.

krim russia crimea

 

Mikheyev, rappresentante del partito Russia Giusta, ha affermato che questo fatto costituisce un “comportamento inappropriato” da parte della società sul territorio russo. TripAdvisor svolge la propria attività in Russia attraverso il portale tripadvisor.ru.

“Credo che la partecipazione delle organizzazioni commerciali in attività politica, in particolare quella che si oppone agli interessi della Russia, è un comportamento inadeguato sul territorio russo”, ha detto il parlamentare.

Mikheyev ha riportato nel documento che la questione è stata portata alla sua attenzione dal portale tourprom.ru.

fonte: tradotto e riadattato da themoscowtimes.com

Questa voce è stata pubblicata in News, turismo. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*