Turismo russo all’estero: Capodanno -35%

RIA Novosti comunica che il numero di russi che si sono recati all’estero per le vacanze di Capodanno è diminuito tra il 30 e il 35% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno.

turisti russiMaria Lomidze, direttrice esecutiva dell’associazione dei tour operator russi, ha riferito all’agenzia di stampa Novosti che nonostante l’incremento di domanda su alcune destinazioni internazionali, il turismo in uscita durante le vacanze ha visto un crollo stimabile tra il 30-35 per cento.

Molti russi hanno trascorso le vacanze a casa a causa dell’aumento dei costi dei viaggi all’estero, mentre il turismo interno ha registrato una crescita tra il 6 e il 10 per cento rispetto allo stesso periodo, sempre secondo i dati dell’associazione.

I viaggi internazionali si sono ridotti a causa del forte calo del valore del rublo, nonché la sospensione forzata dei viaggi verso la Turchia e l’Egitto.

fonte: tradotto e riadattato da themoscowtimes.com

Share:

3 thoughts on “Turismo russo all’estero: Capodanno -35%

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*