Sondaggio: 52% ritiene che il peggio debba ancora venire

Secondo un sondaggio della statale VTsIOM (Всероссийский центр изучения общественного мнения ovvero Russian Public Opinion Research Center) più della metà dei russi – 52 per cento – ritiene che i “tempi difficili” per il Paese debbano ancora arrivare.

crisi russia

E’ la più alta percentuale di persone pessimiste circa il futuro della Russia sin dalla grande recessione del 2009, quando il 30 per cento pensava che i momenti più difficili dovevano ancora essere vissuti.

Solo il 19 per cento degli intervistati ha dichiarato che il Paese ha superato i momenti più difficili, mentre il 22 per cento ha affermato che li sta vivendo in questo momento.

Il 13% ha riferito a VTsIOM che la situazione attuale in Russia era “eccellente” o “buona”, mentre il 62 per cento ha detto che è “normale” e il 22 per cento credeva che fosse “terribile”.

L’indagine è stata condotta il 26-27 dicembre del 2015 con un campione di 1.600 intervistati in 46 regioni russe. Il margine di errore non supera il 3,5 per cento.

fonte: tradotto e riadattato da themoscowtimes.com

Questa voce è stata pubblicata in News. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*