Il settore immobiliare soffre anche a Mosca

Secondo il quotidiano Vedomosti, a Mosca il mercato delle abitazioni usate è diminuito di quasi il 30 per cento rispetto al 2014 mentre il nuovo si è ridotto del 18%.

Nel 2015 sono stati venduti 113.769 appartamenti nella Capitale  – al netto delle nuove costruzioni – in vistoso calo rispetto ai 162.038 del 2014.

moscow city

Il crollo della domanda a Mosca ha colpito anche il mercato del nuovo. Nel 2015, come nuove costruzioni, è stato venduto il 18% in meno rispetto al 2014.

Secondo Oleg Lipchenko, capo del settore immobiliare di irn.ru, il calo è dovuto alla crisi economica che ha colpito la Russia.
La flessione del mercato delle abitazioni di seconda mano è ancor più evidente per la difficoltà di accedere a mutui scontati – disponibili solo per gli acquirenti di nuove abitazioni – e dei prezzi elevati.
I costruttori offrono sconti e prezzi più bassi derivanti dal crollo del mercato, mentre i proprietari di appartamenti esistenti sono disposti ad attendere più a lungo per un prezzo migliore.

fonte: tradotto e riadattato da themoscowtimes.com

Questa voce è stata pubblicata in Economia, News. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*