Crollo di turisti: fine della rotta ferroviaria Mosca-Tallinn

Domenica scorsa, diverse decine di persone si sono presentate alla stazione ferroviaria di Tallinn per salutare l’ultimo treno in partenza per Mosca, inclusa una persona in costume di un personaggio da film di animazione di epoca sovietica, Gena il coccodrillo – rinomato, tra le altre cose, per la sua canzone dal titolo “Carrozza Blu” su come viaggiare in treno.

Tallinn-Mosca

La società di trasporti estone Go Rail ha sospeso le corse in direzione Mosca, dopo aver già cancellato la rotta verso San Pietroburgo all’inizio di questo mese.

Alar Pinsel, direttore di Go Rail, ha dichiarato che la cancellazione del servizio è stata imposta da un forte calo del numero di passeggeri e la società non ha fondi per operare in perdita.

Il numero di viaggiatori dalla Russia all’Estonia è diminuito del 43 per cento a marzo, rispetto allo stesso periodo del 2014, secondo le statistiche del dipartimento di Stato dell’Estonia.

Tallinn e Mosca erano collegate via treno da quasi 65 anni, la sospensione viene infatti a meno di due settimane dal 30 maggio, anniversario della rotta russo-estone.

Kommersant, ha analizzato che il forte calo del valore del rublo ha fatto sì che più russi stanno spendendo le loro vacanza a casa, spingendo gli operatori turistici della Russia in una corsa a ridurre i prezzi per gli spostamenti interni per salvare le proprie quote di mercato.

fonte: tradotto e riadattato da themoscowtimes.com

Questa voce è stata pubblicata in Trasporti. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*