I Partiti Russi

La scena politica della Russia è stata completamente ribaltata da quando Vladimir Putin è salito al potere nel 2000, con sette partiti politici rimasti, quattro dei quali sono rappresentati attualmente nella Duma di Stato.

I partiti in Parlamento

Partito Comunista


 

I comunisti sono la forza d’opposizione più potente del paese, ma sembra che più che essere cresciuti nel corso degli anni abbiano la fama di essere “l’eterno secondo” piuttosto che sfidare l’istituzione dominante.

Il problema si riduce alla riluttanza del partito, di modernizzare la propria piattaforma, abbracciando una qualche forma di democrazia sociale che potrebbe portar voti dagli elettori più giovani, sia lavoratori che colletti bianchi.

Invece, la leadership di invecchiamento del partito si rivolge ad un elettorato anziano che sogna ancora di tornare ai giorni di gloria dell’Unione Sovietica. Tuttavia, sono la più grande entità politica al di fuori di Russia Unita.

Le probabilità:

VTsIOM (di proprietà dello Stato): 14 per cento
Levada (indipendente): il 20 per cento
Gazeta.ru (online): 18,6 per cento

Russia Giusta


 

Russia Giusta è stata creata nel 2006, quando al Cremlino si fusero tre partiti minoriper creare una nuovo partito pro-Cremlino di sinistra che avrebbe dovrebbe sostituire i comunisti.

Ma i leader di partito si allontanarono da quel percorso, trasformando le loro armi contro Russia Unita al posto dei Comunisti, che ha portato al Cremlino il ritiro supporto di quest’anno. (Il partito è rimasto fieramente fedele a Vladimir Putin.) Sostenitori ha esortato il partito ad andare all’opposizione, ma la sua leadership ha cercato il perdono e accettazione da parte del Cremlino. Ora il partito è di fatto all’opposizione, anche se capi partito non hanno dichiarato guerra a tutto campo ai loro ex padroni. Il supporto per Russia Giusta si aggira intorno alla soglia del 7 per cento per l’ingresso alla Duma, il che significa che un leggero cambiamento nel vento politico potrebbe avere conseguenze importanti per il futuro parlamento, anche eventualmente negare a Russia Unita la maggioranza costituzionale.

Le probabilità:

VTsIOM: 4 per cento
Levada: 7 per cento
Gazeta.ru: 5,8 per cento

Russia Unita


 

 

Russia Unita è il primo partito dell’era post-sovietica a rimanere al potere per più di un mandato alla Duma, ma questo non vuol dire che hanno vita facile. La maggior parte dei russi da credito a Russia Unita di portare stabilità alla nazione e assicurare crescita economica, ma il partito al governo è anche ritenuto responsabile per le carenze del sistema, tra cui cleptocrazia e la stagnazione politica ed economica, che infastidisce soprattutto la classe media. Russia Unita notoriamente usa le sue “risorse amministrative” per rimanere al potere e lotta contro l’etichetta di “il partito di imbroglioni e ladri”, schiaffeggiato dal blogger anti-corruzione Alexei Navalny.

Le probabilità:

VTsIOM: 49 per cento dei voti
Levada: 51 per cento
Gazeta.ru: 5,5 per cento

Partito Liberal Democratico


 

 

Fondamentalmente è un partito da one-man show per il fondatore e leader Vladimir Zhirinovsky, i liberaldemocratici non sono né liberali né democratici, invece offrendo un mucchio seducente di slogan populisti, a partire dai classici anni ’90 promessa che i soldati russi si lavano le scarpe nell’Oceano Indiano.

Zhirinovsky è visto come buffone di corte per la nazione, che gli permette di parlare più liberamente di altri. Recentemente il suo cavallo di battaglia è stato il nazionalismo, e il partito è in corsa per la Duma con lo slogan “liberal-democratici per i russi”, un certo attenzione ed un gioco pericoloso verso gli ultranazionalisti “la Russia ai russi”. Il partito si allontana con lui perché la sua funzione si limita alle questioni vocali, non risolverli: Non hanno mai votato contro il Cremlino sulle questioni importanti, questo lo sa sia il governo che la gente.

Le probabilità:

VTsIOM: 9 per cento
Levada: 14 per cento
Gazeta.ru: 5 per cento

Partiti Non in Parlamento

Yabloko


 

In un clima politico in cui la durata della vita di un partito è di norma pari ad un mandato alla Duma, Yabloko, fondata nel 1993, è un vero e proprio Matusalemme. Ma è stato messo nel dimenticatoio per un decennio, un fatto che è stato aiutato di certo da quando il fondatore Grigorij Javlinskij ha recentemente rotto il suo auto-imposto esilio politico a guidare il partito nelle elezioni della Duma.

Yabloko si vanta di consistenza: E’ una piattaforma sul modello di socialdemocrazia europea, con particolare attenzione a doppia sul benessere pubblico e diritti umani. Ma la piattaforma non ha esattamente preso piede con il pubblico.

Il partito, tuttavia, ha rifiutato di compromesso, andando da solo, senza alleati e con sondaggi al 2 per cento, piuttosto che sacrificare i propri ideali. Questa immagine ha sigillato Yabloko come un partito di dogmatici in contatto con il mondo reale. La sua piattaforma rimane pura come sempre, la sua integrità è sana, e tutto sommato, è la migliore selezione attorno per mentalità liberale critica del Cremlino. Ora rimane per il partito di provare ciç che rimane dopo tutti questi anni, attraversando la soglia del 7 per cento.

Le probabilità:

VTsIOM: 1,5 per cento
Levada: 4 per cento
Gazeta.ru: 12,5 per cento

La ragione della destra


 

 

 

Per una frazione di secondo politico, giusta causa sembrava un cavallo scuro che appena potrebbe vincere. Creata nel 2008 come partito pro-Cremlino per attirare i liberali, la “Ragione di Destra” ha lottato per ottenere il sostegno pubblico fino a quando il miliardario Mikhail Prokhorov – dei New Jersey Nets, Yo-mobile e altro – è diventato il suo leader nel mese di giugno.

Il partito è un progetto di governo, ma la mossa ha sollevato alcune speranze. Prokhorov era pieno di energia, e spera che i suoi sostenitori pro-business potrebbero respirare aria fresca in un economia corrotta e dominata dal monopolio. Ma poi la burocrazia del partito lo ha spodestato nel mese di settembre, a quanto pare sopra la sua vena indipendente – la cosa che lo rendeva attraente per gli elettori. Da allora, il supporto per il partito è evaporato.

Le probabilità:

VTsIOM: 1 per cento
Levada: 1 per cento
Gazeta.ru: 4,1 per cento

Patrioti della Russia


 

Un residuo della Russia pre-Putin sulla vibrante scena politica, i Patrioti di Russia è un partito nano senza grandi nomi e nessuna piattaforma appariscente abbastanza per attirare l’attenzione. In un’epoca in cui i nazionalisti – da moderati a neo-fascisti – hanno fame di rappresentanza politica, i Patrioti spacciano un mix dolce del socialismo, che i comunisti fanno meglio, e domano l’orgoglio nazionale, che è la specialità di Russia Unita.

Hanno fatto massicce proteste anti-governative a Kaliningrad nel 2009, che sinceramente hanno scosso il Cremlino, ma questo successo è stato un prodotto della politica l’enclave e non si traducono in un miglioramento delle prestazioni a livello nazionale. I Patrioti di Russia, concettualmente, potrebbe riempire una nicchia nazionalista, ma non hanno né i soldi né la volontà di fare davvero così, e le scommesse su di esso per attraversare la soglia del 7 per cento sarebbe come scommettere sul Montenegro per la vittoria della Coppa del Mondo 2018.

Le probabilità:

VTsIOM: 0,3 per cento
Levada: meno dell’1 per cento
Gazeta.ru: 1,4 per cento
Parti non registrati

Parnas (Partito della Libertà del popolo)


 

Dite quello che volete sullo stile occidentale, sul capitalismo-democrazia radicata, ma ha sempre avuto un nucleo di sostenitori in Russia, che non andrà via – e Parnas è il loro ultimo veicolo politico.

Il gruppo non ha paura di parlare di disturbi del governo, in particolare la corruzione. Le sue relazioni sulla ex sindaco Yury Luzhkov e possessi di Putin al potere sono stati anche sequestrati dalla polizia, nel 2009 e 2010, rispettivamente.

Certo, l’isolamento di Parnas – non è quasi mai descritto dai media nazionali, e il Ministero della Giustizia ha rifiutato di registrarlo per discutibili tecnicismi. Non ha una dettagliata e lungimirante base, semplicemente è “contro” il Cremlino, ma non è veramente “per” qualcosa, almeno agli occhi del pubblico. E’ anche soggetto a litigi interni, e alcuni dei suoi leader, come ad esempio l’ancora militante Boris Nemtsov. Ma ancora, in un mondo perfetto, Parnas sarebbe il partito di scelta per coloro che sostengono le libertà costituzionali e la mano invisibile del mercato.

Le probabilità:

VTsIOM: –
Levada: –
Gazeta.ru: 11,9 per cento

Rot Front


 

 

Per essere onesti, la piattaforma sociale Fronte Rot non è molto diversa da quella dei comunisti. Proprio questo mese, il frontman Sergei Udaltsov ha sostenuto in tv che ripristinare l’Unione Sovietica non è impossibile. Ma a differenza dei comunisti, questi ragazzi sono veri combattenti di strada, e nessuno più che Udaltsov, l’uomo con forse la più alta integrità politica russa. E’ stato fermato più di 100 volte per le sue proteste contro la corruzione al Cremlino.

Le probabilità:

VTsIOM: –
Levada: –
Gazeta.ru: 1,4 per cento


L’Altra Russia


L’impegno del romanziere divenuto politico Eduard Limonov, L’Altra Russia non è così impressionante come alcune delle sue imprese passate, ma è ancora una forza da non sottovalutare.

La piattaforma del partito ha affrontato lo stesso problema: “centrismo di Sinistra-Destra” non è davvero uno slogan significativo. Poi di nuovo, il suo vero programma è semplicemente quello anti-Cremlino, quindi è una scelta buona per chiunque pensi che Putin deve lasciare il potere e tutto il resto può essere risolto dopo.

Le probabilità:

VTsIOM: –
Levada: –
Gazeta.ru: 3,1 per cento


Rodina-Congresso delle comunità russe


 

Dmitry Rogozin è stato il più brillante uomo politico ad emergere in Russia nei primi anni del 2000, ma è venuto in un brutto momento. Dopo aver assunto Rodina, un partito socialista di secondo livello creata dal Cremlino appena due mesi prima delle elezioni del 2003, l’ha trasformata in una potente forza elettorale che ha capitalizzato un crescente sentimento nazionalista e ha vinto dei seggi nel parlamento.

Rodina potrebbe rappresentare una forza politica unica che sia pro-Cremlino e ferocemente nazionalista. I discorsi dai suoi membri sono pieni di promesse per difendere la nazione russa da non meglio identificati oppressori (probabilmente del Caucaso).

Le probabilità:

VTsIOM: –
Levada: –
Gazeta.ru: –


Movimento contro l’immigrazione illegale


 

 

Il Movimento contro l’immigrazione illegale resta il gruppo più consistente ed efficace per avere una campagna per i diritti della nazione e “la Russia ai russi”.

Le probabilità:

VTsIOM: –
Levada: –
Gazeta.ru: –

fonte: themoscowtimes.com

3 risposte a I Partiti Russi

  1. Pingback: Il Presidente Medvedev invita i russi al voto | Mosca, Russia: notizie, hotel, voli, meteo

  2. Pingback: Obama nella campagna anti fumo moscovita

  3. Pingback: TripAdvisor indagato in Russia per Crimea ancora Ucraina

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*