Draniki

draniki sono delle particolari frittelle (larghe circa 8-10 cm e spesse circa 1) a base di patate grattugiate tipiche della cucina russa e diffuse soprattutto in Bielorussia di cui sono uno dei piatti tradizionali.

I draniki vanno serviti caldi e accompagnati con la smetana (panna acida).

Spesso in Russia i draniki sono mangiati a colazione accompagnati del tè caldo, praticamente sono delle fritelle di patate.

Curiosità. Esiste un piatto identico nella cultura gastronomica del Trentino Alto Adige e si chiama tortel de patate.

Ingredienti:

  • 1 kg di patate;
  • 200 gr di panna acida (smetana);
  • 2 cucchiai di farina;
  • 3 pizzichi di sale;
  • 1 uovo;
  • 6-7 cucchiai di olio di semi.

Preparazione:

Grattugiare le patate crude e far colare tutto il liquido.

Mescolare con un cucchiaio di panna acida e con due cucchiai di farina, con l’uovo ed il sale.

Versare l’impasto in un padella con olio caldo, a mano a mano con l’aiuto di un cucchiaio, e cuocere da entrambi i lati. Servire le frittelle ben calde.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*