La Collina dei Passeri – Vorobëvye Gory

Vorob’ëvy Gory (Воробьёвы го́ры), che letteralmente significa Collina dei Passeri, dal 1924 al 1991 conosciuta con il nome di “Collina Lenin”, rappresenta uno dei punti più alti di Mosca raggiungendo i 220 metri.

Il suo nome ha origine da un’area sopraelevata rispetto alle zone circostanti della “La Collina dei Passeri”, corrispondente al villaggio medievale di Vorob’ёvo.

Negli anni 50 nei pressi della collina fu costruito un complesso architettonico (una delle Sette Sorelle) destinato ad ospitare l’Università Statale di Mosca.

collina dei passeri

Vorob’ëvy Gory è anche una stazione della Linea Sokol’ničeskaja, la prima linea della Metropolitana di Mosca, una stazione bellissima dal punto di vista della posizione, meno dal punto di vista artistico. Dalla stazione al belvedere c’è da fare una camminata di circa 15 minuti e da li si può ammirare lo stadio Luzhniki, la Moscova ed ammirare il nuovo complesso di Moscow City.

Nel 1983 fu chiusa la stazione della metro per dei problemi al ponte (all’epoca la stazione era chiamata Leninskie Gory): i treni furono dirottati su ponti provvisori lungo il Metromost, e la “stansea” fu ri-aperta al pubblico ben 18 anni dopo, il 14 dicembre 2002.