Monumento a Alexander Pushkin

Il Monumento al grande poeta russo Alexander Pushkin (1799-1837) è stato inaugurato in Piazza Strastnaya, all’inizio di Tverskoy Boulevard, il 6 giugno del 1880. I fondi per costruire un monumento al grande poeta russo erano stati raccolti tra la gente comune. L’evento è diventato una vera e propria festa della cultura russa e degli intellettuali russi. Il monumento è stato immediatamente riconosciuto come un capolavoro eccezionale e anche come una delle principali attrazioni di Mosca, un tesoro nazionale per tutta la Russia. Questo è il primo grande monumento dedicato all’immenso poeta Aleksandr Sergeevič Puškin.

monumento a Pushkin

Per lungo tempo il monumento era situato in Tverskoy Boulevard e nel 1950 è stato spostato in un nuovo luogo, lungo la Via Tverskaya nella piazza a lui dedicata, Piazza Pushkin.

A.M. Opekushin, l’autore del monumento (1838-1923) che ha vinto il primo premio al concorso del progetto del monumento, ha scelto di ritrarre il poeta immerso nei suoi pensieri. Il poeta indossa un ampio mantello, è in piedi, con la testa leggermente inclinata in avanti e la mano sinistra afferrare un alto cappello.
L’altezza complessiva del monumento con la figura del poeta è di 11 metri.

Il monumento di Pushkin ha reso la piazza Pushkinskaya uno dei luoghi più importanti di Mosca.