Palazzo Yeropkin (МГЛУ)

Il mastodontico edificio che ospita l’Università Statale Linguistica di Mosca (МГЛУ)  è stato originariamente costruito per il tenente generale e senatore Pyotr Yeropkin (1724-1805).

palazzo Yeropkin (МГЛУ)

Il 25 marzo 1771, l’Imperatrice Ekaterina II gli affidò la “supervisione della salute di tutta la città di Mosca”. Durante la rivolta del settembre 1771, l’autorità imperiale lo aveva incaricato di riportare la calma in città . Per i suoi servizi, l’imperatrice assegnò a Yeropkin 4.000 servi ed era pronta ad offrirgli terreni. Il generale, rifiutò il dono generoso, guadagnando così ancora maggiore rispetto da parte dei moscoviti.

Il contributo di Yeropkin allo sviluppo di Mosca fu notevole: curò la realizzazione del sistema di conduttore dell’acqua e pianificò il piano generale per la costruzione dell’acquedotto di Mosca. Durante il suo tempo, la Casa Pashkov fu completata e l’Università di via Mokhovaya fu lanciata. Indipendentemente dal suo status di “capo” della città, Yeropkin rifiutò l’offerta di trasferirsi alla sede del governo di Mosca sulla Via Tverskaya, e rifiutò di prendere i fondi statali che aveva diritto a ricevere.

Dal 1917, l’edificio ospita l’Istituto di lingue straniere, che ha cambiato la sua denominazione più volte. Il nome più famoso fu Morris Thorez Moscow State Linguistic University, in seguito ribattezzata come Università Statale Linguistica di Mosca.