Lubjanka

Lubjanka (in russo Лубянка) è il nome con cui è noto un palazzo di Mosca, famoso per essere sede dei servizi segreti sovietici prima (KGB) e russi poi (FSB). È un grande edificio che incute decisamente timore, con facciata di mattoni gialli, progettato da Aleksander V. Ivanov nel 1897, ed ingrandito da Aleksej V. Ščusev nel 1940-47.

La Lubjanka venne costruita inizialmente nel 1898, come sede neobarocca della Compagnia di Assicurazione Rossija.

Nel 1918 fu occupato dai primi servizi segreti sovietici, la Čeka. La sede rimase poi stabile nonostante le successive evoluzioni dei servizi, da Čeka a GPU a NKVD a KGB, fino ad approdare all’FSB della Federazione Russa di oggi. La Lubjanka mantiene una fama decisamente sinistra, legata alle torture e ai crudeli interrogatori che si tennero al suo interno dal 1918 al 1956 (come ad esempio raccontato da Solženicyn in Arcipelago Gulag) e che ebbero il loro culmine in epoca stalinista.

fonte: wikipedia