Sergiev Posad

L’antica città di Sergiev Posad alle porte di Mosca è una delle perle dell’Anello d’Oro della città storiche che circondano la Capitale.

Situata a circa 70 chilometri da Mosca, la città è dominata dal monastero della Trinità di San Sergio, fondato da San Sergio di Radonezh, uno dei santi russi più venerati in assoluto. Fa parte dei patrimoni dell’umanità dell’UNESCO.

Sergii Radonezhsky - San Sergio di Radonezh

Il monastero fondato nel 1340 e fra i più importanti della Russia; la cittadina cresciutagli attorno divenne città nel 1742.

Il nome della città significa grossomodo “insediamento di Sergio” (il posad era, in epoca imperiale, una specie di zona commerciale), e si riferisce a San Sergio di Radonež; questa derivazione religiosa fu il motivo per cui rivoluzionari bolscevichi nel 1930 la ribattezzarono Zagorsk in memoria del rivoluzionario Zagorskij. La denominazione originaria venne ripristinata nel 1991, con la caduta dell’Unione Sovietica.

Come arrivare

La città, capoluogo del Sergievo-Posadskij rajon, si trova sulle linee di collegamento stradali e ferroviarie tra Mosca e Jaroslavl’.

Ci sono molti treni pendolari tra la stazione Yaroslavsky di Mosca e di Sergiev Posad ogni giorno. Il viaggio dura circa 1 ora e mezza. Il treno più comodo – espresso – dura un’ora ed è effettuato due o tre volte al giorno. Un biglietto di sola andata è di 165 rubli per il treno normale e 210 rubli per il treno espresso.

In alternativa, l’autobus 388 va alla stazione degli autobus di Sergiev Posad dalla stazione della metropolitana VDNKh. Il tempo di percorrenza dipende dal traffico, ma in media è di circa 1 ora e mezza.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*