Teatro d’Arte

Il Teatro d’Arte di Mosca (in russo: Московский Художественный Академический Театр)  è un teatro creato, a Mosca nel 1898, da Konstantin Stanislavskij e da Vladimir Nemirovič-Dančenko.

Fu creato per evidenziare la finzione del teatro russo dell’epoca, il teatro alla base del pensiero di Stanislavskij e Dančenko era invece di tipo “naturalistico”, un teatro alla ricerca della “verità” nel gesto, come nella parola.

Il Teatro d’Arte è situato a pochi passi dal Teatro Bolshoi, raggiungibile dalla stessa fermato della metro (Teatral’naya).


Visualizza Teatro d’Arte in una mappa di dimensioni maggiori

Il teatro fu inaugurato il 14 ottobre 1898, quando la compagnia mise in scena Lo zar Fëdor Ioannovič, di Aleksej Konstantinovič Tolstoj.
Nel dicembre dello stesso anno il teatro ospitò la prima de “Il gabbiano” dello scrittore e drammaturgo Anton Čechov. Il successo clamoroso della messa in scena legò il Teatro al drammaturgo, che scrisse per la compagnia le sue opere teatrali maggiori. Il gabbiano divenne anche il simbolo del Teatro d’Arte.

Il sito è consultabile qui.

fonte: rielaborazione da wikipedia