Epifania – Kreshenie

data: 19 gennaio

Il Kreshenie, il bagno nelle acque ghiacciate nella notte della vigilia dell’Epifania, che secondo il calendario giuliano, in uso dalla Chiesa russo-ortodossa cade il 19 gennaio.

Kreshenie

Con l’Epifania la Chiesa ortodossa festeggia il battesimo di Gesù nel fiume Giordano. Secondo la tradizione in questo particolare giorno le acque di fiumi e laghi vengono benedette e santificate.

In passato la gente faceva nel ghiaccio un grande buco, chiamato “giordano”. Attorno a questo si teneva una processione con una croce. Si pensava che l’acqua del “giordano” avesse poteri curativi e respingesse i mali.

A memoria di questo potere “curativo” delle acque, ancora oggi i russi – credenti o meno – fanno il bagno nell’acqua gelida o in vasche scavate nei fiumi ghiacciati spesso con buche a forma di croce (come si vede nella foto sopra).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*