Impronte digitali per tutti gli stranieri che entreranno in Russia

Il Ministero degli Interni della Fed. Russa ha annunciato che si stanno ponendo le basi per introdurre un sistema di impronte digitali obbligatorie per tutti i cittadini stranieri che entrano nel Paese. 

I funzionari sperano di poter attuare quanto annunciato già dall’inizio del prossimo anno negli aeroporti di Mosca.

impronte-digitali-russia

La questione sarà discussa dai Ministeri degli Interni ed Esteri con i rappresentanti della Comunità degli Stati Indipendenti (CSI), infatti la maggior parte dei migranti della Russia provengono dagli stati della CSI.

Attualmente solo i cittadini stranieri che chiedono alcune categorie di permesso di lavoro sono obbligati a dare le loro impronte digitali. I cittadini inglesi, danesi, di Myanmar e della Namibia sono tenuti a presentare le loro impronte digitali quando fanno domando di visto nell’ambito di un programma di prova lanciato nel 2014.

Il servizio di immigrazione russo ha annunciato nel mese di febbraio che nei database statali vi sono memorizzate circa 7 milioni di impronte digitali. 

fonte: tradotto e riadattato da themoscowtimes.com

Questa voce è stata pubblicata in News, Trasporti. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*