Lukashenko: Crimea in Russia a causa dei politici ucraini

Alexander Lukashenko, presidente della Bielorussia, ha affermato che i politici ucraini del nuovo governo, sono i responsabili della decisione dei cittadini della Crimea di far parte della Russia.

bielorussia

Il “batka” ha dichiarato che “le autorità ucraine hanno commesso molti errori” ed il più grande è stata la pressione del nuovo governo ucraino sulla comunità russofona vietando la lingua russa a livello ufficiale.

Lukashenko, strettissimo alleato della Russia, aveva riferito giorni fa che l’Ucraina, che condivide un lungo confine territoriale con la Bielorussia, dovrebbe rimanere “un unico ed indivisibile Stato”.

Questa voce è stata pubblicata in News. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*