Impronte digitali obbligatorie per l’ingresso in Russia

La Russia prevede di introdurre l’obbligatorietà di raccolta delle impronte digitali dal mese di luglio per tutti gli stranieri che richiedono il visto di ingresso.

Impronte Digitali

Il progetto prevede la raccolta delle impronte degli stranieri presso le ambasciate ed i consolati russi nel Regno Unito, in Danimarca, Myanmar e in Namibia, così come all’aeroporto di Mosca – Vnukovo.

Una nota esplicativa sul progetto afferma che il provvedimento faciliterà gli sforzi per ridurre l’immigrazione clandestina e prevenire l’entrata nel Paese di potenziali terroristi.

Il decreto è stato progettato per consentire alle autorità russe di rispondere tempestivamente all’introduzione delle impronte digitali obbligatorie per i visitatori russi da parte dell’Unione europea nel 2015.

fonte: tradotto e riadattato da moscownews.ru

Questa voce è stata pubblicata in News. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*