Freddo polare a Mosca: controlli su casi di assideramento

La polizia di Mosca ha ricevuto l’ordine di controllare gli edifici abbandonati, le soffitte e gli scantinati della Capitale con l’obiettivo di verificare lo stato di salute dei senzatetto, in quanto le temperature in città sono arrivate a segnare, nella giornata odierna, i meno 30 gradi centigradi.

mosca-inverno

Il capo della del Ministero degli Interni di Mosca, Anatoly Yakunin, ha invitato la polizia a prestare “particolare attenzione” alle persone nelle strade che appaiono ubriache o disorientate.

Yakunin ha caldamente invitato la polizia a chiamare un’ambulanza, se le persone che cercano di resistere il freddo in spazi non utilizzati o edifici abbandonati mostrino segni di ipotermia e anche portare i minori non accompagnati alle stazioni di polizia e quindi chiamare i loro genitori o i servizi sociali della città.

Secondo le stime ufficiali, più di 10.000 persone su circa 12 milione residenti a Mosca vivono in strada.

Il “grande freddo”che ha colpito Mosca dovrebbe concludersi entro il fine settimana, quando le temperature torneranno a salire fino a meno 7 gradi centigradi.

fonte: tradotto e riadattato da moscownews.ru

Questa voce è stata pubblicata in News. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*