Bancarotta per lo Spartak Nalchik

Il club di calcio russo Spartak Nalchik cesserà di esistere per problemi finanziari e politici.

La squadra di Nalchik, capitale della Repubblica Autonoma di Cabardino-Balcaria, nel Caucaso, vanta un sesto posto nella massima serie russa nel 2010.

spartak nalchik

Un altro club della regione,  l’Alania Vladikavkaz, è anch’esso sull’orlo del fallimento.

Per non parlare dell’esodo di campioni che ha avuto l’Anzhi Makhachkala che ora lotta per non retrocedere con la squadra cecena del Terek Grozny.

Lo sport è stato uno dei pochi successi in questi ultimi anni per il Caucaso del Nord, che è afflitto da povertà e disordini violenti.

La politica sembra aver giocato un ruolo cruciale nel crollo del club. Lo sponsor principale, il miliardario banchiere e politico Arsen Kanokov, ha tolto il suo finanziamento il mese scorso dopo le dimissioni come capo del governo regionale, dopo ben nove anni di carica.

Lo Spartak era al 12° posto nella serie B russa, con sette vittorie su 23 partite. Il loro ritiro significa che i loro avversari per il resto della stagione guadagneranno automaticamente un 3-0 a tavolino per ogni partita contro di loro.

fonte: tradotto e riadattato da ria novosti

Questa voce è stata pubblicata in Sport. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*