Banca centrale russa: euro e dollaro forti, rublo non debole

Il capo della banca centrale della Russia, Elvira Nabiullina, ha affermato che il rublo russo e le altre valute dei mercati emergenti si stanno indebolendo a causa della crescente forza del dollaro e dell’euro.

elvira nabiullina

La Nabiullina ha affermato in una intervista televisiva sul Primo Canale che non ci sono problemi intrinseci con il rublo, che è scivolato ai minimi storici contro l’euro e il dollaro nelle ultime settimane.
” Non è che abbiamo un rublo debole, ma la situazione è che il dollaro e l’euro si sono rafforzati nei confronti delle valute dei mercati emergenti”.

Il rublo è attualmente scambiato a livelli più bassi contro il dollaro e l’euro dal 2009. Tuttavia, i prezzi delle materie prime sono stabili, a differenza del 2009, quando crollarono nel bel mezzo di una recessione di stampo globale .
Nabiullina ha negato nell’intervista che la Russia ha deliberatamente consentito al rublo di indebolirsi in modo da aumentare le entrate delle esportazioni e stimolare l’economia ormai ferma del Paese.

La valuta russa ha perso più del 5 per cento del suo valore rispetto al dollaro dall’inizio dell’anno, il rublo è una delle tre valute che hanno avuto un processo di svalutazione più veloce al mondo, secondo gli analisti di ING Bank.

fonte: tradotto e riadattato da moscowtimes.ru

Questa voce è stata pubblicata in Economia. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*