Le stampe di Daziaro in mostra a Trento

Giuseppe Daziaro, cittadino austro-ungarico, originario di una valle del Trentino, la valle del Tesino, attorno alla fine degli anni ’20 del XIX secolo si trasferisce alla corte dello Zar per commerciare stampe.

Daziaro

Alcuni anni dopo avvia una fiorente attività nel commercio delle litografie (una tecnica di riproduzione meccanica delle immagini), che lo ha portato ad aprire nel cuore delle grandi capitali (Mosca e San Pietroburgo in particolare) dei negozi che ben presto sono diventati dei veri e propri centri culturali frequentati dall’intellighenzia della Russia zarista.

La mostra, ospitata al Museo Castello del Buonconsiglio ( Via Bernardo Clesio, 5, 38122 Trento), in collaborazione con il Museo Puškin di Mosca, si intitola “Paesaggi lontani e meravigliosi” ed è aperta dal 20 dicembre al 4 maggio 2014. L’orario di apertura è dalle 10 alle 18 ed il costo di entrata è di 8 euro.

daziaro stampa

Questa voce è stata pubblicata in Arte e Cultura. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*