747 della Tatarstan Airlines si schianta a Kazan

Un Boeing 737 della compagnia Tatarstan Airlines si è schiantato in fase di atterraggio a Kazan, la capitale della repubblica russa del Tartarstan, a circa 700 chilometri ad est di Mosca. Tutte le 50 persone a bordo (44 passeggeri e sei membri dell’equipaggio) sono decedute nell’impatto.

kazan disastro aereo

L’incidente si è verificato verso le 19.30 ora di Kazan (15.30 ora italiana), un’ora dopo il decollo dall’aeroporto di Mosca Domodedovo. Secondo quanto riferito dai media russi, l’aereo ha provato per ben tre volte ad atterrare, ma all’ennesimo tentativo ha perso quota e si è schiantato al suolo.

Tra le 50 persone morte nello schianto c’è anche anche Irek Minnikhanov, uno dei figli del presidente tartaro, Rustam Minnikhanov.

SOGAZ, società assicurativa della comopagnia aerea ha già annunciato che ai parenti delle vittime andranno circa 2 milioni di rubli (poco più di 45 mila euro) per ogni passeggero rimasto vittima dello schianto a cui si aggiungerà una somma proveniente dalle autorità governative per un totale di circa 70 mila euro.

riadattato da fonti varie

Questa voce è stata pubblicata in News. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*