Corpo mutilato ritrovato alla periferia della Capitale

La polizia di Mosca ha riferito di aver scoperto i resti mutilati di una donna nei pressi di un parco nel sud della Capitale. Il parco (Bitsa Park) vanta una pessima fama per via dei numerosi crimini realizzati tra il 2001 ed il 2006 dal tristemente famoso “killer della scacchiera”.

Bitsa Park

La donna, di circa vent’anni , evidenzia segni di una morte violenta.
Il corpo è stato trovato ieri, avvolto in nastro adesivo e confezionato in una scatola di cartone. L’uccisione sembra aver avuto luogo il giorno precedente.

La polizia dice che hanno recuperato un biglietto dalla tasca della vittima che sembra identificare l’autore del massacro. La donna ha scritto nella nota che il suo aggressore l’aveva violentata più volte.

Bitsa Park (in russo Битцевский парк) , è un’area naturale nel sud di Mosca, ed è il luogo dove Alexander Pichushkin uccise la maggior parte delle sue vittime (ben 49!) tra il 2001 e il 2006 . Pichushkin , teneva conto delle persone che uccideva su una scacchiera (che si compone di 64 caselle). E’ stato condannato all’ergastolo nel mese di ottobre del 2007.

Il corpo di un’altra donna con due dita mozzate è stato trovato al Bitsa Park nel mese di agosto.

fonte: tradotto e riadattato da moscownews.ru

Questa voce è stata pubblicata in News. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*