Rosneft nomina 24enne capo delle sede cinese

La società petrolifera russa Rosneft ha nominato il giovane figlio dell’ambasciatore russo in Cina come il suo principale rappresentante nel paese.

Rosneft

Sergei Razov, 24 anni, si farà carico della sede di Rosneft in Cina, dove una joint venture della società cerca di costruire una raffineria e stazioni di rifornimento. Inoltre, la Cina sta acquistando una notevole quantità di greggio da Rosneft con un contratto ancora in essere di ulteriori 20 anni.

Un portavoce di Rosneft ha confermato la nomina, dicendo che il  capo della società Igor Sechin ha firmato la nomina il 5 dicembre. Il portavoce ha aggiunto che il nuovo dipendente ha esperienza “sufficiente” per il lavoro.

Rosneft ha istituito un ufficio in Cina nel 2006, e tale filiale avrà responsabilità anche in diversi altri paesi asiatici.

Razov junior gestiva un ristorante a Pechino prima della nomina è sta studiando un programma di Master di Business Administration.

fonte: tradotto e riadattato da themoscowtimes.com

Questa voce è stata pubblicata in News. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*