Apre a Mosca il capsula hotel “Sleepbox”

Il capsula hotel “Sleepbox” ha aperto i battenti a Mosca al civico 1 di ulitsa Tverskaya-Yamskaya, vicino alla stazione ferroviaria Belorussky.

Questa tipologia di hotel, fondato dal Bureau Arch Group, si compone di capsule insonorizzate dalle mini dimensioni di 2 metri per 1,5 – definite anche come sleepboxes – costruite con legno e plastica. Una notte in una sleepbox con un letto a castello per due costa 2.600 rubli ciascuno (65 euro), mentre un letto singolo si correrà 2.900 rubli (72 euro circa).

sleepbox

Le sleepbox differiscono dalle camere ordinarie per via del loro minimalismo: le uniche cose presenti nella capsula capsula a parte un letto sono una mensola e un paio di prese elettriche – il minimo necessario per un viaggiatore.

Il primo hotel di sleepbox ha aperto in Russia nel 2009 a Sheremetyevo, ma questo “hotel” dispone di docce e bagni nelle capsule.

La tipologia di mini hotel “Sleepbox” è molto popolare in Giappone, dove gli alberghi normali sono generalmente molto costosi. Resta da vedere se l’innovazione diventerà popolare pure a Mosca.

fonte: tradotto e riadattato da themoscowtimes.com

Questa voce è stata pubblicata in News. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*