L’esercito russo dice addio al colbacco (ushanka)

L’esercito russo abbandonerà il suo tradizionale colbacco di pelliccia e paraorecchie a favore di un copricapo invernale moderno, parte di una nuova uniforme militare, questo secondo le dichiarazioni di un alto funzionario di una società di progettazione russa.

esercito russo colbacco

L’esercito russo prevede di introdurre gradualmente una nuova uniforme entro il 2014. Il nuovo kit è stato progettato da una società di San Pietroburgo (gruppo BTK), che ha presentato i nuovi modelli nel dicembre 2012.

Il cappello invernale in sostituzione del mitico colbacco sarà più adatto per l’utilizzo con un casco o un qualche sistema di comunicazione moderno, ha riferito Temerlan Darsigov, Vice Presidente del gruppo BTK.

“Il set di combattimento dell’esercitosi è composto da 19 elementi, di cui tre paia di calzature, composte da otto livelli, che forniranno ai soldati un comfort ottimale a seconda delle condizioni climatiche e delle attività” ha riferito Darsigov.

Il nuovo equipaggiamento comprende un cappotto in pile, giacca a vento, calzature invernali per temperature di congelamento e un casco passamontagna.

Le nuove uniformi sono fatte con i più recenti tessuti e materiali e possono essere indossate a temperature comprese tra +40 gradi Celsius a -40 gradi Celsius.

All’inizio di questa settimana, il nuovo Ministro della Difesa russo, Sergei Shoigu, ha affermato che i soldati si dovranno sbarazzare anche di un altro pezzo unico, ma anacronistico per l’esercito russo – il “portyanki” indossati sotto i pesanti stivali.
Il Ministro Shoigu ha dichiarato che sono obsoleti e devono essere sostituiti da calze.

fonte: tradotto e riadattato da moscownews.ru

Questa voce è stata pubblicata in Arte e Cultura. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*