Gerard Depardieu ringrazia la Russia

Dopo aver appreso la notizia della concessione della cittadinanza russa l’attore ha risposto con la seguente lettera, pubblicata qui.

Depardieu scrive una vera e proprie ode, una lettera d’amore, alla Grande madre Russia e al suo Presidente Vladimir Putin.

depardieu russo

“Sì, ho fatto domanda di passaporto e ho avuto il piacere di vederla accettata. Adoro il vostro Paese, la Russia, gli uomini, la storia, i suoi scrittori.
Amo farci dei film e girare con i vostri attori come Vladimir Mashkov. Adoro la vostra cultura, la vostra intelligenza.
Mio papà era un comunista dell’epoca, ascoltava Radio Mosca! Anche questa è la mia cultura. In Russia si può vivere bene. Non necessariamente a Mosca, che è una megalopoli troppo grande per me. Preferisco la campagna, e conosco dei posti meravigliosi in Russia.
Per esempio, un luogo che amo è dove si trova il Gosfilmofond diretto dal mio amico Nikolai Borodachev. Al limitare delle foreste di betulle, lì sto bene.
E imparerò il russo.
Ne ho anche parlato al mio presidente, François Hollande. Gli ho detto tutto questo. Lui sa che apprezzo molto il vostro presidente Vladimir Putin e che è reciproco. E gli ho detto che la Russia è una grande democrazia, e che non è un Paese in cui un primo ministro tratta un cittadino in maniera meschina.
Amo molto la stampa, ma la trovo anche molto noiosa, perché troppo spesso c’è un pensiero unico. Per rispetto al vostro Presidente, e per il vostro grande Paese, quindi non ho altro da aggiungere. Se volessi aggiungere ancora qualcosa sulla Russia, una prosa che mi viene dall’anima…
Che in un Paese così grande, non si è mai soli
Perché ogni albero, ogni paesaggio ci porta speranza.
Non c’è meschinità in Russia, ci sono solo grandi sentimenti
E dietro di essi, molta dignità.
Nella vostra immensità, non mi sento mai solo,
Slava Rossii!! (Gloria alla Russia!!)
Spasibo!!” (Grazie !!)”

fonte: tradotto e riadattato da lemonde.fr

Questa voce è stata pubblicata in News. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*