Direttore artistico del Bolshoi attaccato al volto con acido

 

Il direttore artistico del balletto del Teatro Bolshoi Sergei Filin ha subito gravi ustioni al volto in un attacco con acido da uno sconosciuto a Mosca.

Sergei Filin attaccato con acido

L’attacco è avvenuto intorno alla mezzanotte di giovedì 17, quando Filin si stava avvicinando a casa sua. Un aggressore mascherato ha gettato acido concentrato in faccia e si è dato alla fuga.
Filin ha riportato ustioni di terzo grado al viso ed agli occhi, ed è in cura in un ospedale di Mosca, dove i medici stanno lottando per salvargli la vista. Dovrà prendersi almeno sei mesi per recuperare.

“Sergei è in una condizione soddisfacente, egli è nel nostro centro ustioni, non in terapia intensiva” ha riferito un portavoce dell’ospedale.
La polizia sta indagando sull’attacco, e hanno detto che, in caso di condanna, l’aggressore rischia fino a otto anni di carcere.
Il motivo per l’attacco rimane poco chiaro. Gli investigatori ritengono che potrebbe essere legato alla politica interna del teatro.

Filin, 43 anni, ex stella del balletto del Bolshoi, è stato nominato direttore artistico del Teatro Bolshoi nel marzo 2011, scontentando parecchie altri candidati per quella posizione.
L’attacco è avvenuto dopo mesi di intimidazioni, durante i quali sono stati tagliati i suoi pneumatici e ha ricevuto telefonate minatorie. Poco prima dell’attacco, la sua pagina di Facebook ha subito un tentativo di hack.

Il Teatro Bolshoi ha riaperto nell’ottobre 2011 dopo ampi lavori di ristrutturazione che hanno avuto inizio nel 2005.

fonte: tradotto e riadattato da moscownews.ru

Questa voce è stata pubblicata in News. Contrassegna il permalink.

Una risposta a Direttore artistico del Bolshoi attaccato al volto con acido

  1. Pingback: Sergei Filin, direttore del Bolshoi, dimesso dall’ospedale | Mosca, Russia: notizie, hotel, voli, meteo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*