La polizia controlla i camion in ingresso sul MKAD

La polizia inizierà a verificare i camion in transito sul raccordo anulare di Mosca (MKAD), in quanto serviranno dei permessi per accedere alle aree della città limitate al traffico di veicoli di grandi dimensioni.

mkad

I controlli, a partire dal 14 dicembre, saranno condotti nel tentativo di alleviare la situazione del traffico nella capitale russa negli ultimi giorni dell’anno.

In precedenza, le autorità di Mosca hanno consigliato ai camion di stare lontano dal MKAD dal 15 dicembre, al fine di evitare gli ingorghi di traffico pesante che tradizionalmente affliggono la città nei giorni che precedono il Capodanno.

Tuttavia, questi sono solo raccomandazioni, e non ci sarà nessuna punizione per i camionisti nel MKAD.
Più di 150.000 camion percorrono le strade di Mosca tutti i giorni, ma sono stati concessi solo 11.000 permessi per entrare in zone soggette a restrizioni.

Al momento, circa 200 telecamere poste in diversi parti della città stanno evidenziando tra le 2 -5 mila violazioni stradali al giorno, che rappresenta circa il 75 per cento delle violazioni totali stradali a Mosca.

I camion da 1 tonnellata hanno il divieto di entrare all’interno del raccordo anulare tra le 7:00 e le 10:00, e quelli da 7 tonnellate hanno il divieto di entrare.

A partire dal 1° marzo, ci saranno anche restrizioni per i camion sul MKAD.

fonte: tradotto e riadattato da moscownews.ru

Questa voce è stata pubblicata in Trasporti. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*