Corruzione, la Russia al 133° posto, l’Italia al 72°

La Fed. Russa si è classificata al 133esimo posto su 174 Paesi. La classifica è stata pubblicata nel rapporto annuale di Transparency International, e vede la Fed. Russa in posizioni simili ad Iran, Kazakhstan e Honduras.

Danimarca, Finlandia e Nuova Zelanda sono al primo posto nello studio, mentre l’Afghanistan, la Corea del Nord e la Somalia ricoprono le ultime posizioni.
La Russia ha fornito la prestazione peggiore di tutti i Paesi del G20 e dei Paesi del BRICS, classificati tutti entro i primi 100 posti.

Per quanto riguarda l’Italia, il Paese perde altre tre posizioni nella classifica mondiale della corruzione, e scende al 72mo posto con 42 punti su una scala da 0 a 100 ed ha un livello di corruzione quasi equivalente a quello della Tunisia.

Qui potete vedere il grafico interattivo con i risultati di ogni Paese.

fonte: tradotto e riadattato da transparency.org

Questa voce è stata pubblicata in Economia. Contrassegna il permalink.

2 risposte a Corruzione, la Russia al 133° posto, l’Italia al 72°

  1. Pingback: Corruzione, la Russia al 127° posto, l’Italia al 69°

  2. Pingback: Corruzione: Russia al 119°, Italia al 61° posto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*