333 stranieri registrati in un monolocale di Mosca

Il tribunale di Mosca ha considerato illegale la registrazione di 333 immigrati in un piccolo appartamento della città.

immigrati-illegali

I pubblici ministeri ha stabilito che i 333 migranti provenienti dall’Asia centrale e i relativi proprietari sono stati registrati illegalmente in un appartamento di 44,7 metri quadrati in Ulitsa Konenkova (nel nord di Mosca).

I pubblici ministeri hanno detto che sono stati registrati con palesi violazioni, in quanto non potevano certamente aver vissuto in tale alloggio.

Tutti gli immigrati si sono ritrovati con le registrazioni annullate dopo che il giudice ha pienamente soddisfatto le richieste dei pubblici ministeri.

Una settimana fa una residente di San Pietroburgo è stata arrestata con l’accusa di aver registrato più di 500 stranieri nel suo appartamento.

fonte: tradotto e riadattato da moscownews.ru

Questa voce è stata pubblicata in News. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*