Tre morti ed un ferito in un incendio nella periferia

Tre operai sono morti e uno è rimasto ferito questa mattina, dopo che un incendio è scoppiato in un villaggio di recente incorporato nel territorio della città di Mosca.

L’incendio è divampato nelle prime ore del mattino all’interno di un capannone che conteneva materiale tecnico di una fabbrica di lastre da marciapiede nel villaggio di Ptichnoye, circa 50 chilometri a sud ovest del centro della Capitale.

I servizi di emergenza hanno ricevuto la richiesta di aiuto verso le 03:40 ora locale (00.40 italiane), e ci sono volute circa due ore per bloccare l’incendio, che si è diffuso su più di 2.000 metri quadrati.

“Secondo le ultime informazioni, tre persone sono morte ed anche un cane sembra essere bruciato nell’incendio” questo secondo quanto riportato dal portavoce del Ministero delle situazioni di emergenza .

Sembra che le tre vittime siano decedute quando il tetto del capannone crollato. Una fonte anonima della polizia ha detto all’agenzia di stampa che un’altra persona è rimasta ferita nell’incendio.

Le autorità non hanno ancora identificato le vittime, ma secondo i rapporti dovrebbero essere dei lavoratori immigrati che vivevano dentro la fabbrica.

fonte: tradotto e riadattato da themoscowtimes.com

Questa voce è stata pubblicata in News. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*