Il mitico Luzhniki potrebbe essere demolito

Il mitico stadio Luzhniki potrebbe essere demolito e ricostruito ex-novo per i Campionati del Mondo di Calcio del 2018, questo è quanto dichiarato dal Ministro dello Sport russo.

Lo stadio costruito nel 1956 e rinnovato per le Olimpiadi del 1980 vanta una capacità di 80.000 posti.

I funzionari hanno detto che ha bisogno di miglioramenti notevoli in vista del 2018, ma Vitaly Mutko ha ammesso per la prima volta che le autorità stanno prendendo in considerazione la demolizione del colosso sovietico e la ricostruzione da capo.

“Il governo della città di Mosca non ha ancora esaminato completamente il da farsi” ha detto Mutko. “Vi è la possibilità di ristrutturazione, ma questo è molto difficile, da un punto di vista tecnico.”
“Sai che a volte, modernizzazione uno stadio può essere più costoso che costruire tutto da capo. Vi è la possibilità di demolizione. Vedremo cosa decideranno le autorità di Mosca.”

Mutko ha riferito che il Luzhniki, che ospita anche la cerimonia di apertura e, molto probabilmente, una delle semifinali, è attualmente in esame dalla FIFA per lo scarso comfort dei tifosi e per altri parametri.

Luzhniki è uno dei 12 stadi esistenti o previsti nelle 11 città (Mosca, San Pietroburgo, Kaliningrad, Nižnij Novgorod, Kazan, Samara, Saransk, Volgograd, Rostov, Sochi ed Ekaterinburg) da utilizzare per la Coppa del Mondo.

fonte: tradotto e riadattato da moscownews.ru

Questa voce è stata pubblicata in world cup 2018. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*