Suicidi in aumento tra i teenager russi

Più di 500 ragazzi russi si sono tolti la vita nel primo semestre del 2012, questo secondo le statistiche del Comitato investigativo della Federazione russa.


Secondo gli investigatori, 532 minori si sono suicidati quest’anno, la maggioranza dei quali hanno avuto grossi problemi a casa o a dover affrontare altre problematiche sociali.

Se la tendenza continua anche nella seconda metà del 2012 (speriamo proprio di no), sarà il terzo anno consecutivo di aumento dei suicidi di minorenni nella Federazione russa. Nel 2011, si sono tolti la vita 896 ragazzi, in crescita rispetto ai 798 dell’anno precedente.

La commissione ha anche scoperto che gli specialisti in alcuni casi non sono riusciti a valutare correttamente le problematiche dei ragazzi che si sono suicidati, o comunque hanno offerto la propria assistenza in maniera inadeguata.

fonte: tradotto e riadattato da moscownews.ru

Questa voce è stata pubblicata in News. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*