Ex capo della metropolitana di Mosca trovato morto

L’ex capo della metropolitana di Mosca, Dmitry Gayev, è morto all’età di 61 anni, questo è quanto riferito dal suo avvocato Alexander Asnis.

“Non si conosce la causa esatta della sua morte. Ma nonostante questa tragica notizia gli avvocati di Gayev cercheranno di chiudere un procedimento penale contro di lui”, ha riferito lo stesso Asnis.

Gayev, che ha gestito la metropolitana di Mosca per più di 15 anni, è stato accusato di deviare illegalmente 112 milioni di rubli (circa $ 4 milioni) di fondi pubblici. Si è dimesso nel 2011 dopo le accuse di frode e appropriazione indebita.

Gayev è stato accusato di aver brevettato illegalmente i biglietti della metropolitana elettronici utilizzati oggi, che hanno sostituito i token nel 1999 e che ha ricevuto ben 112 milioni di rubli di proventi nei successivi 11 anni da questi brevetti.

fonte: tradotto e riadattato da moscownews.ru

Questa voce è stata pubblicata in Trasporti. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*