La Russia vieta l’import di liquori da 3 Paesi UE

La Russia ha introdotto un divieto di importazione di liquore dalla Repubblica Ceca, dalla Slovacchia e dalla Polonia dopo una serie di decessi causati dal metanolo in questi tre Paesi dell’Unione Europea.

Nella lista ufficiale di bevande che superano i 20 gradi alcolici, c’è il famoso amaro alle erbe Becherovka, l’Absinth Boulevard, la Prazska Vodka e Shaker Black Coffee, Polugar No.1 e Polugar No.2, Bols Premium Vodka ed il gin Lubuski.

“In dogana sono stati istruiti a non lasciar passare questi prodotti fino a quando la situazione si sarà stabilizzata” Interfax ha citato la dichiarazione del medico a capo del sistema sanitario russo, Gennady Onishchenko .

fonte: tradotto e riadattato da moscownews.ru

Questa voce è stata pubblicata in News. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*