Banchiere colpito a fuoco nel centro di Mosca

Un importante banchiere è stato colpito a fuoco poche ore fa da tre uomini mascherati nel centro di Mosca – a pochi passi dal quartier generale dell’FSB, questo secondo l’agenzia Interfax.

Alexander Brechalov, 39 anni, stava uscendo da una macchina fuori da un centro commerciale in un angolo di Ulitsa Nikolskaya alle 12:50, quando degli uomini – armati di potenti fucili ad aria compressa – si sono avvicinati e gli hanno sparato. Hanno poi preso la sua borsa contenente denaro e documenti, così come il suo computer portatile.

“Gli aggressori sono poi fuggiti di scena su di un Audi” un portavoce della polizia ha detto a Interfax. Una fonte ha detto all’agenzia di stampa che Brechalov era cosciente quando è stato portato in un ospedale vicino, ma è stato ricoverato per un intervento chirurgico immediato.

Brechalov è vice presidente della Opora, l’associazione nazionale delle piccole imprese, e siede nel consiglio di amministrazione di Uniastrum Bank. Questo è l’ultimo di una ondata di attacchi in stile gangster per colpire figure aziendali importanti russe.

Il magnate Mikhail Kravcenko fu ucciso appena fuori di Mosca il 20 maggio da uomini armati sconosciuti. La polizia in seguito ha fatto arrestare un suo ex partner d’affari, Alexei Pronin, da cui Kravchenko aveva preso strade diverse per una disputa d’affari. Nel mese di marzo, il banchiere Gorbuntsov è stato colpito più volte nel centro finanziario di Londra (Canary Wharf).

Il 21 maggio, un ex generale georgiano è stato ucciso da uomini armati mascherati su una moto a Mosca.

fonte: tradotto e riadattato da themoscowtimes.com

Questa voce è stata pubblicata in News. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*