Al Rubin Kazan la Coppa di Russia

Il Rubin Kazan ha vinto la prima Coppa di Russia nella loro storia dopo aver battuto per 1 a 0 la Dinamo Mosca nel match decisivo disputato ad Ekaterinburg con rete di Roman Eremenko al 78′.

La vittoria in finale sembrava un compito impossibile per la Dinamo in quanto non è più riuscita a battere il Rubin dal 2006, tale previsione si è confermato veritiera, rendendo ancora di più il Rubin bestia nera del team di Mosca.

I moscoviti avevano la formazione al completo con tutti i loro attaccanti stellari – Kevin Kuranyi, Andrey Voronin eZvjezdan Misimovic – nella formazione di partenza, ma è stato Rubin che ha creato più occasioni.

La squadra della capitale, dopo il gol subito da Eremenko ha avuto 12 minuti per pareggiare, ma il Rubin ha dimostrato di essere una delle migliori squadre difensive del Paese, riuscendo a mantenere il punteggio invariato.

“Voglio congratularmi con tutti i fans della Repubblica del Tatarstan e di tutti coloro che sostengono la nostra squadra all’estero”, Kurban Berdyev ha riferito al canale Rossiya 2. “La Coppa era l’unico trofeo che ci separava da aver vinto tutto in Russia. Grazie a Dio adesso l’abbiamo vinta”.

Il finale è stato rovinato dalle azioni dei tifosi della Dinamo, accorsi in campo cercando di ostacolare la celebrazione del Rubin. Ma la polizia è riuscita a calmare gli hooligans senza forzare eccessivamente.

fonte: tradotto e riadattato da rt.com

Questa voce è stata pubblicata in Sport. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*