I russi vogliono seppelire Lenin

Più della metà di tutti i russi sono convinti che il corpo del leader rivoluzionario Vladimir Lenin deve essere rimosso dal Mausoleo di Mosca e sepolto, questo secondo un sondaggio pubblicato alla vigilia del suo 142° compleanno (22 aprile 1870).

Secondo il Fondo Public Opinion (UFM), il 56 per cento dei russi ritiene che il leader della rivoluzione bolscevica dovrebbe essere seppellito, il 28 per cento vuole invece che il suo corpo rimanga nel mausoleo sulla Piazza Rossa, mentre il 16 per cento ha avuto difficoltà nello scegliere tra le due opzioni.

I sociologi notano che il numero dei sostenitori del trasferimento del corpo di Lenin è aumentato del 10 per cento negli ultimi sei anni.
Il contenzioso in materia è in corso da oltre 20 anni. Tuttavia, attivisti per i diritti credono che sia ancora troppo presto per sollevare la questione della sepoltura di Lenin, dal momento che molti russi non avrebbero accettato l’idea.

Andrey Dementyev, membro della Camera ha sottolineato che il leader bolscevico avrebbe dovuto essere affidati alla terra secondo le tradizioni cristiane dopo la sua morte il 21 gennaio 1924 (nonostante il suo ateismo professo). Ma allora la maggioranza delle persone ha deciso che il suo corpo deve rimanere nel mausoleo e che l’opinione deve essere rispettata, ha detto a RIA Novosti.

Alla Gerber, ritiene che la Russia non ha bisogno di “una mummia” di tale figura controversa: egli dovrebbe essere sepolto, mentre il mausoleo dovrebbe rimanere al suo posto come un monumento architettonico.

Lei suggerisce che gli scienziati o altri onorevoli rappresentanti della società dovrebbe spiegare alla gente che Vladimir Ulianov (Lenin era il suo pseudonimo) era in realtà, quello che ha fatto e cosa ha portato.
Nel frattempo, secondo un sondaggio di Levada Center, il 48 per cento dei russi vedere Lenin come una figura positiva, mentre circa un terzo ha detto che gioca un ruolo negativo nella storia del paese.

I sostenitori più devoti dei bolscevichi, il partito comunista russo, si oppongono all’idea stessa del trasferimento del corpo del loro capo. Gennady Zyuganov, il capo del Partito Comunista Russo, ha dichiarato che ogni anno alla vigilia del compleanno di Lenin (segnato il 22 aprile) alcuni “provocatori” suggeriscono che deve essere seppellito.

Venerdì scorso, i membri del Partito Comunista Russo hanno deposto dei fiori al mausoleo di Mosca in occasione del prossimo compleanno del leader della rivoluzione del 1917. A quanto pare, il partito ha deciso di farlo con due giorni di anticipo a causa di un calendario fitto.

Tuttavia, la mossa suscita critiche e persino sarcasmo tra gli utenti Internet in Russia, il 20 aprile è infatti il ​​compleanno del dittatore nazista Adolf Hitler.

fonte: tradotto e riadattato da rt.com

Questa voce è stata pubblicata in Arte e Cultura. Contrassegna il permalink.

2 risposte a I russi vogliono seppelire Lenin

  1. Pingback: Lenin nella top 5 dei più tradotti al mondo | Mosca, Russia: notizie, hotel, voli, meteo

  2. Pingback: “Lenin dovrebbe essere seppellito” secondo Medinsky | Mosca, Russia: notizie, hotel, voli, meteo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*