Maxi schermo a Mosca e in altre città per Euro 2012

Non tutti i supporter della nazionale di calcio russa potranno andare in Polonia e Ucraina quest’estate a seguire il campionato di Euro 2012. Così, per la prima volta in un decennio dei grandi schermi andranno in (quasi) tutto il paese per mostrare le partite.

Una “area fan” sarà allestita a Mosca, San Pietroburgo e in altre cinque città, dove i sostenitori potranno guardare tutte le partite del campionato. Queste aree saranno anche in vigore per le Olimpiadi di Londra.

Durante il giorno ci saranno le attività sportive per i bambini, mentre durante la serata ci saranno le partite e la birra in vendita per gli adulti.
L’ultima volta che la capitale russa ha visto simili fan-zone, è stato durante la Coppa del Mondo 2002. Circa 100.000 persone erano scese in piazza del Maneggio per vedere giocare la Russia contro il Giappone (che erano padroni di casa) durante la fase a gironi. La sconfitta della Russia ha scatenato disordini nel centro città, e Mosca è stata lasciata senza intrattenimento per dieci anni.

L’ex centrocampista della nazionale russa Aleksey Smertin pensa che queste zone avranno una grande atmosfera.

“Quando i fan vogliono vedere una partita di calcio vogliono andare con gli amici, di solito ad un pub, dove possono fare il tifo per la propria squadra. Tuttavia, questa estate, consiglio ai sostenitori di andare nelle fan-zone” ha dichiarato Smertin.
“Penso che questa sia la migliore alternativa al fatto di essere in Polonia e Ucraina”.

fonte: tradotto e riadattato da rt.com

Questa voce è stata pubblicata in Sport. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*