L’opposizione cerca il permesso per protestare in centro

Attivisti dell’opposizione hanno chiesto al Municipio di Mosca il permesso di organizzare un marcia di protesta il 6 maggio, il giorno prima della proclamazione del nuovo Presidente eletto Vladimir Putin.

“Ora vediamo come reagisce il Municipio” ha riferito su Twitter, Sergei Udalstov, co-organizzatoredella manifestazione e leader del Fronte di Sinistra.


Ha detto che la manifestazione, anche soprannominata “marcia del Popolo”, è quello di iniziare alle 15:00 sulla Triumfalnaya Ploshchad, vicino alla stazione della metropolitana Mayakovskaya, con una folla prevista di migliaia di persone che marcerebbe verso l’Ulitsa Tverskaya fino alla Piazza del Maneggio, appena fuori dalle mura del Cremlino.

La marcia vuole essere l’ultima puntata di una serie di grandi manifestazioni dell’opposizione iniziate dopo le contestate elezioni della Duma di Stato nel mese di dicembre.

Ma gli organizzatori potrebbero dover cercare un compromesso con le autorità cittadine, che hanno già rifiutato di approvare il percorso verso il centro.

Ulitsa Tverskaya è stato prenotata da Russia Unita e dai sindacati pro-Cremlino e potrebbe essere guidata da Putin e dal presidente Dmitry Medvedev.

fonte: tradotto e riadattato da themoscowtimes.com

Questa voce è stata pubblicata in News. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*