Aumenta il risparmio del russo medio

Più russi riescono a risparmiare denaro rispetto a otto anni fa, con il 72 per cento dei cittadini che afferma di possedere extra denaro, rispetto al 46 per cento nel 2004, secondo un nuovo sondaggio.

La società di ricerche Romir, ha pubblicato i risultati della loro indagine ed ha affermato che l’aumento è dovuto per i miglioramenti economici e per il fatto che è diventata meno accettabile in Russia di lamentarsi delle circostanze di vita difficili.


Tra gli abitanti delle città con oltre un milione di persone, ben l’86 per cento ha dichiarato di avere un risparmio, mentre il 72 per cento di coloro che vivono nei villaggi e il 62 per cento dei residenti in città con una popolazione tra i 100.000 a 500.000 persone hanno dichiarato di aver dei soldi.

La quota di quelli con un risparmio in rubli è anche aumentato, al 60 per cento dal 30 per cento nel 2004. I russi erano fuggiti dal rublo dopo la svalutazione della moneta del 1998 a seguito del insolvenza del Paese sul suo debito sovrano.

La forma più popolare di investimento dei fondi propri tra i russi è l’immobiliare,seguiti da depositi bancari, secondo il sondaggio, che comprendeva le risposte di 1.500 cittadini di età compresa tra 18-60 residente in tutta la Russia.

Il trentacinque per cento degli intervistati ha dichiarato che l’investimento immobiliare è stato il modo migliore per risparmiare, mentre il 34 per cento ha puntato sui depositi bancari. Meno citati nelle risposte erano il business (15 per cento) e le riserve (5 per cento).

fonte: tradotto e riadattato da themoscowtimes.com

Questa voce è stata pubblicata in Economia. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*