Russia Unita accusa Gorbaciov di doppio standard

Russia Unita ha richiamato Mikhail Gorbachev per le sue esternazioni in linea con quelle del senatore repubblicano John McCain e con l’ambasciatore americano in Russia Michael McFaul nella loro “aspirazione di vedere una rivoluzione” in Russia.

“Stai parlando di ‘intimidazione’ in piazza Pushkin. È questo che voi chiamate le azioni adeguate e ben giustificata in accordo con le leggi, che hanno fermato un gruppo di ragazzi per difendere la gente?” ha affermato il vice speaker della Duma Sergey Neverov.

In precedenza l’ex Presidente dell’Unione Sovietica, Mikhail Gorbachev, ha detto che non ha dubbi sul fatto che i risultati elettorali ufficiali riflettono le reali preferenze del popolo russo. Egli ha anche criticato Vladimir Putin per quello che ha chiamato affermazioni “inappropriate” e di “insulto” nei confronti dei leader dell’opposizione e dei loro sostenitori.

Inoltre, Gorbaciov ha detto che i raduni dell’opposizione dovrebbe continuare. Neverov ha definito la dichiarazione un tentativo “di coloro che sognano una primavera araba in Russia”.

Russia Unita ha ricordato la dispersione di manifestanti a Tbilisi nel 1989, che è costata 16 vite, e la presa della torre della televisione di Vilnius nel 1991, in cui 15 persone sono state uccise.
“Cosa è successo ai civili di allora sui vostri ordini?” Neverov ha chiesto a Gorbaciov.

fonte: tradotto e riadattato da rt.com

Questa voce è stata pubblicata in News. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*