Ennesimo scandalo “banana” nel campionato russo

Il difensore dell’Anzhi Makhachkala, Christopher Samba, è diventato l’ennesima vittima di un insulto razziale, terzo in ordine cronologico nella stagione calcistica russa. Il razzista che ha gettato la banana al giocatore non è stato fermato.

L’incidente è avvenuto dopo la partita tra il Lokomotiv Mosca e l’Anzhi nella Premier League russa. Mentre la squadra di Makhachkala,che aveva perso 1-0, stavano lasciando il campo uno dei tifosi locali ha gettato una banana in direzione del congolese Christopher Samba. La polizia deve ancora identificare l’aggressore.

Due incidenti simili all’Anzhi sono successi con l’ex capitano Roberto Carlos nel 2011 a San Pietroburgo contro lo Zenit e a Samara contro il Kryliya Sovetov. In entrambi i casi i responsabili furono trovati, ma nessuno è stato portato in tribunale in quanto quello che hanno fatto non costituisce reato in Russia.
La reazione dell’Anzhi è di delusione che si legge nel comunicato.

“Siamo profondamente delusi con l’episodio idiota che è accaduto al nostro giocatore Christopher Samba” questa è la dichiarazione ufficiale del club.
“Siamo sicuri che i rappresentanti delle autorità calcistiche e il servizio di sicurezza della Lokomotiv sapranno risolvere la questione ed i colpevoli saranno individuati e puniti”.

Secondo il club, il pensiero di Samba riassume il sentimento di tutti.”Sono molto sconvolto dal fatto che tali comportamenti si sono svolti in presenza di bambini. Tutto questo è un cattivo esempio per loro. Cerco di non pensare al razzismo. Voglio solo credere che questi problemi non esistono a livello globale. Forse mi sbaglio ma io non voglio crederci. Come regola uno scandalo di questo tipo è il risultato di una azione commessa da una persona stupida. Non voglio reagire a questo”.

fonte: tradotto e riadattato da rt.com

Questa voce è stata pubblicata in Sport. Contrassegna il permalink.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>