Lo speaker della Duma contro Mikhail Gorbaciov

Lo speaker della Duma di Stato si è scagliato contro l’ultimo leader sovietico, Mikhail Gorbaciov per la sua proposta di indire un referendum per cambiare la costituzione del paese.

“Penso che i cittadini russi hanno già valutato l’attività di Gorbaciov come leader dell’Unione Sovietica e l’essenza delle sue proposte, e credo che lui dovrebbe essere grato a loro per la loro generosità”, questo è quanto il capo della camera bassa del parlamento Sergey Naryshkin ha riferito ai giornalisti.

In un articolo di giornale, alla fine di gennaio, il primo e unico presidente dell’URSS ha suggerito ha suggerito di indire un referendum in quanto il paese ha bisogno di una riforma politica e costituzionale per eliminare la cosiddetta “monarchia” e garantire una “vera democrazia”. Gorbaciov ha suggerito che “la crescita di stati d’animo di protesta” nel Paese è il risultato di una continua “crisi politica e costituzionale”.

Naryshkin ha ricordato che, mentre Gorbaciov era presidente dell’Unione Sovietica c’è stato un referendum in favore del mantenimento dell’Unione Sovietica. Tuttavia, dopo questo, il crollo dell’Unione Sovietica.

L’oratore della Duma ha aggiunto che solo “per rispetto alla veneranda età” del “famoso politico” si è astenuto da commenti “molto più severi”.

fonte: tradotto e riadattato da rt.com

Questa voce è stata pubblicata in Politica. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*