Plyushchenko campione d’Europa per la settima volta

Il mitico pattinatore russo Evgeny Plyushchenko è diventato campione d’Europa per la settima volta, vincendo il suo primo torneo internazionale al suo – breve – ritorno all’attività sportiva.

Plyushchenko, che ha evitato il salto quadruplo in qualifica e nel programma corto a causa di problemi al ginocchio, era abbastanza in forma per mostrare il suo intero repertorio nel programma libero.

Il pubblico a Sheffield, in Inghilterra, ha salutato lo Zar con una standing ovation.
I giudici sono stati colpiti ed hanno premiato Plushenko con 261,23 punti, che è un record assoluto per i Campionati Europei.

“Voglio ringraziare tutti per aver fiducia in me” ha detto Plyushchenko a Sports.ru “Oggi. Ho fatto un buon lavoro. Ho pattinato molto pulito. E, naturalmente, sono orgoglioso di me stesso. Questo è il mio settimo titolo europeo. Penso che questo sia una sorta di traguardo storico. Grazie ai giudici. Scherzi a parte, io li ringrazio molto. Cosa posso dire? Sono veramente molto felice”.
Plyushchenko ha anche rivelato che i suoi problemi fisici non sono ancora finiti e che il suo ginocchio ha problemi e si sottoporrà ad un intervento chirurgico nelle prossime settimane a Monaco di Baviera.

“Quando sarò completamente sano, sarò in grado di pattinare ancora meglio”, ha aggiunto. L’oro a Sochi 2014 resta in ogni caso il suo obiettivo primario.

fonte: tradotto e riadattato da rt.com

Questa voce è stata pubblicata in Sport. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*