Il governo di Mosca prepara la sfida a Google e Yandex

Il governo di Mosca pensa di poter fare meglio dei giganti di Internet Google e Yandex e sta introducendo un proprio servizio di mappe online.

Le autorità comunicano che i servizi di Google e Yandex al momento non si adattano alle esigenze dei moscoviti che vogliono segnalare problemi con le strade e così via. Così, Mosca ha speso 20 miliardi di rubli in quello che alcuni potrebbero dire che è ‘reinventare la ruota’, ma che promettono di essere uno strumento più preciso.
Si prevede che il nuovo sistema consentirà alle persone di segnalare una buca, o un semaforo rotto sulla strada, in quanto sarebbe in grado di mostrare gran parte delle infrastrutture della città.

“Le mappe governative della città saranno usate al posto di Yandex e ai servizi di Google, perché non forniscono informazioni complete sulle infrastrutture e sulle le strade di Mosca”, questo secondo quanto riferito da Elena Novikova, del Dipartimento di Stato di tecnologie informatiche.

La nuova mappa della città dovrebbe essere operativa entro il prossimo mese sul sito atlas.mos.ru. Inoltre, le mappe di stato saranno integrato nei dispositivi mobili per fornire l’accesso alla linea del governo di Mosca. Sergei Scherbina, vicedirettore presso ESRI CIS afferma che il sito informativo su Mosca verrà aggiornato di frequente con più informazioni e servizi per gli utenti.

“Il sito con le mappe integrate fornirà l’accesso all’attuale piano generale della città e a tutti gli aggiornamenti relativi ai siti di costruzione della città di Mosca” dice la Scherbina. La mappa mostrerebbe dettagli come le fermate degli autobus e i cortili. La mappa è di proprietà del governo dello stato e in merito al suo sviluppo, al miglioramento e alla gestione non dipenderà da organizzazioni commerciali. Tuttavia, fonti dicono che il servizio di mappe non sarà utile per gli utenti di internet in generale.
“Il vantaggio principale di Yandex e mappe di Google è che sono facilmente integrate in qualsiasi sito internet. E’ molto incerto se le mappe di stato avranno questa opzione”. Il governo potrebbe scegliere di fornire i motori di ricerca principali del paese come Yandex, Google e Mail.ru con le loro mappe.

fonte: tradotto e riadattato da rt.com

Questa voce è stata pubblicata in News. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*